News

Carpitaly di Gonzaga: la passione batte la crisi.

Di redazione pubblicato il 11/02/13

La 15° edizione di Carpitaly è stata assolutamente perfetta sotto tutti i punti di vista: enorme successo di pubblico oltre 12.500 visitatori che fin dalle prime luci di sabato mattina si sono accalcate davanti ai cancelli di Fiera Millenaria. Mai così tanti espositori disposti su una superficie ma così vasta. Tanti giovani, tantissimi, cosa che ovviamente mette entusiasmo e positività nell’ambiente della pesca sportiva ma soprattutto del carpfishing, tecnica anglosassone di pesca alla carpa arrivata in Italia circa 24 anni fa. C’erano tutti, ma proprio tutti, se si considera che in Italia i pescatori di carpfishing sono circa 16.000, l’80% di loro era quindi presente in fiera. Se si considera poi che nel centro sud Italia le condizioni meteo non erano delle migliori viste le nevicate, c’è veramente da essere onorati di una presenza così importante. Sabato si è tenuta anche la terza edizione di miss Carpitaly vinta quest’anno dalla marchigiana Margherita Papi, ventuno anni e prima di lei è salito sul palco Stefano Carmignani in arte “Steno” un giovane rappista pescatore che ha cantato una divertente parodia di una canzone dei Club Dogo in versione carpfishing. Conferenze sui temi di attualità con il convegno “io non ci sto”, proiezione di video da tutto il mondo ed ospiti internazionali. Un successo infinito che ritornerà il 15-16 febbraio 2014, come sempre, da non perdere.


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche: