Fluorocarbon Aspire Shimano - Penn Surfblaster II 2017

di La Redazione pubblicato il 20/03/17

In questa piccola rubrica del giorno vogliamo dedicarci ad un’analisi dell’attrezzatura da surfcasting, più nello specifico dei mulinelli e dei fili ideali per praticare questa tecnica.

Per quanto riguarda i mulinelli da surfcasting quelli a bobina fissa sono indubbiamente i più utilizzati ed un buon 90% di pescatori a surfcasting optano per questo modello.

Nel corso della storia i mulinelli si sono adeguati sempre più elle esigenze della pesca moderna e ad oggi la qualità nell’imbobinamento ha raggiunto la perfezione nella maggior parte dei modelli. A fare la differenza è piuttosto la capacità di resistenza ai fenomeni atmosferici.

Solo per fare un esempio Daiwa, Shimano, Ryobi, Trabucco, per non elencarne tanti altri, producono dei mulinelli dove precisione, meccanica, struttura e prezzo sono davvero competitivi.

Ovviamente un mulinello offre la migliore performance se utilizzato con un filo all’altezza.

Anche i fili da surcasting, come i mulinelli, hanno subito molte innovazioni nella storia e hanno ormai raggiunto un livello di perfezione. Ad oggi un filo ha una durata di vita doppia rispetto a un filo di trent’anni fa. La svolta in questo campo la si ha avuta con l’introduzione nel mercato dei fili fluorocarbon, che si distingue dagli altri per l’indice di rifrazione e per l’elevatissima resistenza all’abrasione. Ovviamente queste caratteristiche hanno inciso anche a livello di prezzi: i fluorocarbon risultano sicuramente più costosi rispetto ai fili tradizionali, ma in veste di pescatori, ne vale sicuramente la pena.

Un’accoppiata sicuramente vincente, considerando tutte le belle novità del 2017,  potrebbe essere il nuovo Penn Surfblaster II 2017 con il fluorocarbon Aspire Shimano. Si tratta di due prodotti completamente all’avanguardia e al passo con le esigenze dei pescatori più esperti.

Vediamo il Surfblaster II 2017: si tratta di un mulinello dalla leggerissima struttura in grafite, studiato e realizzato appositamente per il surfcasting. Le sue più interessanti caratteristiche sono indubbiamente i suoi cuscinetti a sfera in acciaio inossidabile che assicurano un’azione perfettamente fluida e il suo accurato trattamento contro la salsedine che gli conferiscono una lunga durata di vita. In più è dotato di doppio gancetto per fissare il filo. È uno dei mulinelli più belli tra le novità del 2017.

Come accennavamo, sarebbe sicuramente interessante vederlo in azione con il nuovissimo fluorocarbon Shimano Aspire: un filo che non ha nulla a che vedere con i classici monofili. Lo contraddistinguono l’estrema morbidezza abbinata ad un’altrettanto estrema resistenza: ne viene fuori un filo perfetto per costruire dei terminali resistenti a tutti i tipi di combattimento.

La sua cosmetica lo rende perfettamente fluido in acqua, servendo così l’esca su un piatto d’argento.

In più affonda molto più facilmente rispetto a qualsiasi altro monofilo da pesca.

Provare per credere!






Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)