La pesca alla trota con la bombarda

di daniele bonetti pubblicato il 19/12/16

Per la pesca con la bombarda occorre una canna con un’azione potente da 4,20m a 4,70m, ma con un vettino sensibile; il mulinello deve avere una bobina grande e deve essere caricato fino all’orlo con filo dal 16 al 18 eventualmente munito di shock leader nel caso in cui si utilizzano bombarde al di sopra dei 25gr. La lenza è composta da una bombarda, un paracolpi, una girella tripla e un terminale che varia da 1mt a 2mt a seconda della diffidenza/aggressività dei pesci che si vogliono insidiare. Per bombarde oltre i 20 grammi è utile montare come ultimo tratto della lenza madre uno shock leader e cioè un tratto di filo di diametro 22-25 lungo il doppio della canna quale si collega alla girella del terminale ed è in grado di reggere lo strappo violento del lancio. Dopo aver infilato la bombarda e il paracolpi si lega la girella tripla e si collega il terminale.

Per leggere tutto vai al link: http://www.macinator.it/trota-lago/tecniche-e-lenze/la-bombarda.html






Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)