News

Venerdì 23 novembre inizia Mondo Pesca a Carrara

Di redazione pubblicato il 21/11/12

Il Salone della pesca moderna, informata, sostenibile.

Centoundici espositori a CarraraFiere per il terzo Salone  che presenta attrezzature, equipaggiamenti per la pesca sportiva e amatoriale. Regioni e Associazioni promuovono le eccellenze del mare che dialogano con i prodotti della terra. Da venerdì 23 a domenica 25 novembre esposizione di prodotti e servizi ma anche convegni e promozione. E c’è anche l’angolo dell’esperto per consigli e incontri con i campioni della pesca. Il grande mondo della pesca, professionale, sportiva e amatoriale, ha trovato a CarraraFiere, con Mondo Pesca, l’evento di riferimento nel quale si danno appuntamento produttori e associazioni, esperti di livello internazionale ma anche enti di promozione che presentano il meglio in termini di prodotti e servizi assieme all’informazione tecnica e alla possibilità di assaggiare il prodotto ittico preparato secondo la tradizione delle diverse cucine (www.mondopescaexpo.it )

“Parteciperanno questa edizione di Mondo Pesca centoundici espositori fra diretti e marchi rappresentati su diecimila metri quadrati con una presenza completa e significativa di tutte le aree che compongono un mondo fatto di professionisti della pesca, produttori di materiali tecnici ma anche di tanti sportivi e appassionati.

Il direttore di CarraraFiere, Paris Mazzanti, ha riassunto così le caratteristiche del salone che da venerdì 23 domenica 25 novembre occuperà due interi padiglioni nel complesso di Marina di Carrara sottolineando “soddisfazione non solo per il numero ma anche per la qualità degli espositori che si presentano proponendo anche modi nuovi di concepire la pesca e facendo interagire il prodotto ittico con tutto ciò che sta a terra: dalla cucina al turismo alle attività sportive”.

Entrano a pieno titolo, con le loro proposte, in questa visione moderna della pesca Regioni come la Sicilia e la Liguria che puntano alla promozione del prodotto e delle attività collegate all’ittica.

La Liguria, proseguendo il suo impegno, sarà presente in forze con uno spazio promozionale progettato da Confcooperative-Federcoopesca e sostenuto dall’Assessore allo Sviluppo economico e Politiche di sviluppo del Commercio, Renzo Guccinelli che ribadisce “l’impegno a sostenere la pesca sportiva come opportunità di sviluppo e strumento per favorire la conoscenza delle eccellenze ambientali e dei valori del territorio”, punta a far conoscere i piatti e la cucina tipica presentati con tante altre iniziative nel “Teatro dell’acqua”  oltre che alla valorizzazione della pesca sportiva nell’entroterra e del turismo ittico.

La Regione Sicilia, a sua volta, punta alla promozione delle aziende specializzate nella produzione di materiali tecnici e nella trasformazione del pesce proponendo un campione significativo dell’offerta regionale in uno spazio coordinato da Koinè di Ciro Quinci editore della rivista L’Armatore e molto attivo nel sostenere le politiche di promozione dei prodotti siciliani.

“Per Impresa Pesca Coldiretti il salone – ha sottolineato il presidente Vincenzo Tongiani - si è trasformato in occasione privilegiata per fare conoscere le numerose azioni di promozione e sostegno dei prodotti ittici, nel contesto di una nuova strategia che va oltre i confini provinciali, i prodotti della terra, come i vini da degustare assieme al pesce, creando una sinergia positiva utile ad entrambi i settori”.

Protagonisti del salone saranno naturalmente gli Espositori con i prodotti e le attrezzature per la pesca professionale sportiva e amatoriale con un’offerta davvero completa e di alto livello qualitativo che va dalle imbarcazioni appositamente attrezzate (spiccano Kayak, Fishermann e gommoni da pesca), fino al cuore tecnico di Mondo Pesca rappresentato dai cantieri che realizzano o allestiscono barche o presentano motori marini, elettronica, ecoscandagli, ma anche reti, cordami e abbigliamento professionale. Presenti anche espositori che operano nel campo del brokeraggio marittimo e tour operator.

Sterminata anche l’offerta di attrezzature di ogni genere per la pesca sportiva professionale o amatoriale, presente nell’area shop con i marchi e gli operatori più prestigiosi che propongono davvero tutto quello che serve per pescare ad ogni livello: dagli indumenti alle canne fino alle esche più raffinate per ogni tipo di specializzazione.

“Un Salone importante non solo per le valenze promozionali – ha sottolineato Domenico Ceccotti assessore provinciale alla pesca e agricoltura – ma anche perché testimonia la volontà di investire in promozione per il comparto e per il territorio in un momento in cui aziende e istituzioni devono avere la capacità di guardare con impegno e lungimiranza allo sviluppo pur in un contesto difficile come quello della nostra terra”.

Fra i protagonisti di Mondo Pesca c’è, fin dalla prima edizione la Federazione Italiana Pesca Sportiva (FIPSAS) che anche nel 2012 propone tante iniziative coinvolgendo tutte le fasce di età con attenzione particolare ai giovanissimi (anche under 14) che potranno partecipare al Trofeo Pesca alla trota e all’iniziativa “Pesca un sorriso” che devolverà le quote d’iscrizione all’Ospedale Pediatrico Apuano.

Sempre grazie alla collaborazione fra FIPS, CarraraFiere e aziende produttrici (Colmic, Tubertini e Trabucco) i visitatori potranno testare materiali e attrezzature sulla spiaggia visitando gli stand delle aziende che aderiscono e ritirando un ticket che consente un fishing test dalla riva del mare.

La Pesca è passione ma anche cultura specifica; per questo sarà a disposizione Gionata Paolicchi, uno dei tecnici più preparati nel panorama nazionale che sabato e domenica curerà l’angolo dell’esperto.

La dimostrazione dell’attenzione con la quale tutti gli attori del settore guardano a Mondo Pesca emerge con chiarezza non solo dagli eventi culturali e promozionali ma anche dal numero e dal livello dei convegni tecnici programmati.

Si inizia venerdì 23 con il workshop Barriere Sommerse: un progetto in fase avanzata (ore 14, Sala Bernini; organizzato da FIPSAS Massa Carrara) e si prosegue con la Presentazione del Gruppo Azione Costiera - Costa di Toscana ( dalle15, sala Canova a cura della Provincia di Grosseto) che con questa iniziativa punta ad approfondire i tanti temi di interesse per il comparto della pesca toscana: tracciabilità, marchio regionale, ammodernamento strutturale, vendita diretta e pesca turismo con l’obiettivo di creare valore aggiunto nel settore.

Sabato 24 (dalle 10, sala Canova, a cura di Coldiretti Impresa Pesca) si affronterà il tema Sinergie tra politica comune e piano triennale per superare la crisi della pesca italiana.

Tutela del reddito e delle risorse ittiche per il futuro della pesca.

Domenica dalle 10.15 nella sala Bernini si svolgerà un convegno su un tema che appassiona pescatori e ambientalisti “Quale futuro per le acque interne della Provincia di Massa Carrara” curato da FIPSAS.

Per l’importanza e per le valenze promozionali il Salone Mondo Pesca è stato organizzato con la collaborazione di Uniprom,  Federpesca, Federcoopesca, Lega Pesca, AGCI, AGRITAL, API, Ce.S.I.T. FIPSAS, Arci Pesca, FISA e della Capitaneria di Porto di Carrara; è patrocinato dal Ministero Sviluppo Economico, Unioncamere Toscana, Regione Toscana oltre che dalla Provincia di Massa Carrara e dai Comuni di Carrara e di Massa .Lo sponsor bancario unico è Cassa di Risparmio di Carrara gruppo CARIGE.

Info; Orario Venerdìi’ e Domenica 10-18, sabato 10-19; Ingresso n.5 Via Maestri del Marmo www.mondopescaexpo.it

Salone aperto al pubblico e agli operatori del settore;

Ticket; Ingresso € 7,00 intero, € 4,00 ridotto; ingresso libero per ragazzi fino a 12 anni, disabili+1 accompagnatore

Ingresso operatori libero, previa registrazione alla cassa esibendo biglietto da visita.


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche: