Cattura

inviata da Andrea Pasquinelli il 17/08/2018

Mi piace      16 mi piace   |   484 visualizzazioni

Cattura avvenuta la sera del 16 agosto 2018 luna crescente, presso il molo del porto di Talamone. Dopo essere riuscito a procurarmi qualche gambero la cui reperibilita' non e' stata semplice visto la scarsita' in questo periodo verso le 23.00 circa mi sono recato presso uno spot del porto dove questo inverno avevo gia effettuato qualche cattura degna di nota e altrettanti numerosi e inesorabili cappotti come solo chi pratica questo tipo di pesca sa' che sono all ordine del giorno. Monto la,mie due canne bolognesi Tubertini no limits TB di cinque metri armate con un waggler da venti grammi montatura scorrevole con bulk di due grammi e mezzo , girella e terminale fluorine dello 0'22 di un metro e ottanta, amo sasame numero sei e un bel gambero guizzante.Fisso la profondita a circa sei metri e sparo il tutto nel buio a circa quaranta metri. Posiziono la mia sedia..e guardo i miei due led che nel buio splendono come diamanti..soltanto lo starmene in quella posizione mi fa sentire appagato..indipendentemente se ci saranno mangiate o meno, godendo della serata col mare liscio come l olio e l aspettativa che possa succedere qualcosa. LE ore passano..e chi fa questa pesca sa che armarsi di pazienza è un obbligo altrimenti meglio lasciare perdere e darsi al bigattino..per veder muovere qualcosa. Verso le due e trenta della notte mi squilla il telefono..è Marco che fa il turno di notte e vuole sapere cosa sto combinando..quando alzando lo sguardo mi accorgo che il led del galleggiante di destra nn c e piu..come prendo la canna in mano ricompare ..un secondo e sparisce come se la luce si spegnesse, il filo della bobina del mio sc himano stradric 5000 lasc iato con l archetto aperto comincia a filare , il cuore mi va in gola e passati dieci sec ondi ferro con forza, la canna si piega rimane curvata e sento una prima violenta testata seguita da altre. Dopo una battaglia di venti minuti e un serio rischio che il pesce potesse impigliarsi in una cima, riesco ad avere ragione di questa spigola che mi ripaga del tempo speso nella lunga attesa e mi riempie di soddisfazione per averci creduto fino all ultimo.

  Guarda tutte le catture


Inviaci la tua cattura


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Ti potrebbero interessare anche: